Mal comune… è da risolvere!

Il mal di testa: curiamolo alle terme

È un dolore democratico, perché affligge proprio tutti. Scaturisce per cause diverse e, per cercare di curarlo, è fondamentale comprenderne l’origine.

Un soggiorno alle Terme potrebbe essere la soluzione ai vostri mali, anche per il mal di testa.

Il mal di testa di origine funzionale, con localizzazione su fronte, tempie, nuca, sommità della testa, può derivare da cause psichiche come depressione e ansia, oppure da cause somatiche benigne, come artrosi cervicale, precedenti traumi cranici, sinusite cronica.

Il mal di testa da artrosi cervicale è un dolore riflesso

La calcificazione delle vertebre cervicali, ma anche problematiche osteo-muscolari legate al trapezio, alla spalla e Trigger Point irradiano dolore localizzato in testa.

Un approccio terapeutico lo troviamo negli stabilimenti termali degli hotel di Abano e Montegrotto, con l’applicazione del fango sulla colonna vertebrale e aree limitrofe; si verifica un forte stimolo delle ghiandole a secrezione interna, specialmente delle surrenali, con aumento del cortisolo, l’ormone ad una azione antinfiammatoria “antiflogistica”.

La sinusite è un’altra causa diffusa di prolungati mal di testa.

Lo strato muco cigliare nasale è il più potente sistema protettivo. Ha la funzione di intrappolare i germi patogeni che entrano in continuazione dal naso. L’infiammazione fa rallentare il movimento delle milioni di “ciglia” invisibili (a occhio nudo) della mucosa nasale e dà problemi di respirazione, facendo arrivare meno ossigeno al cervello, accendendo la miccia per il dolore.

Le acque salso-bromo-iodiche del bacino termale euganeo trovano largo campo d’azione nella terapia della sinusite, con le cure inalatorie, che hanno funzione antiinfiammatoria sulla mucosa nasale e vanno a ripristinare la circolazione sanguigna e quindi delle immunoglobuline A, alla cui classe appartengono quasi tutti gli anticorpi verso antigeni virali e batterici.

Mal di testa: è spesso colpa dello Stress

Lo Stress è ormai la “causa di tutti i mali”. Questa affermazione ha in sé però una buona dose di verità. Il nostro stato umorale, affaticamento mentale prolungato, stati di ansia e depressione, emotività repressa influiscono negativamente anche sul nostro fisico.

Un periodo di stacco dalla stressante routine e da situazioni che ci angosciano sicuramente non risolvono il problema, ma quantomeno ci regalano un momento di pausa per ritrovare lucidità ed energie da investire.

Inoltre, la balneoterapia con acqua termale salso-bromo-iodica aumenta il metabolismo basale attraverso la tiroide, che trova indicazioni terapeutiche in casi di ansia e depressione.

L’emicrania è un dolore che colpisce metà della testa, può manifestarsi tanto a destra, quanto a sinistra. Le forme più frequenti, denominate perciò emicranie comuni, hanno sede temporale. Si accompagnano spesso a dolori oculari e si instaurano progressivamente dopo un periodo di affaticamento o di irritabilità.

È quantomeno fondamentale un incontro con il medico, per comprendere la vera causa del mal di testa e combatterla. L’uso e abuso di farmaci non rappresenta certamente una soluzione. Può essere un sollievo temporaneo, che però non è risolutivo, agisce quindi sul sintomo ma non sulla causa.

Abano.it ringrazia per l’approfondimento:

Dr. Ibrahim Mahmoud,
libanese, pratica agopuntura da 25 anni. Opera presso il centro di terapia antalgica dell’ospedale di Padova come agopuntore.
Lavora come consulente di terapia antalgica e agopuntore presso vari hotel termali di Abano Terme ed è Direttore Sanitario dell’Hotel Savoia Thermae & Spa