Cura Mayr: la dieta disintossicante per eccellenza.

Provatela all’Hotel Terme Bristol Buja di Abano Terme

La cura F.X. Mayr non si propone come una dieta ma come una vera e propria disintossicazione, che mira ad apportare notevoli benefici sia per il corpo che per lo spirito. Problemi intestinali, gonfiore, malessere generalizzato? Quanti provano queste sensazioni dovute a un’alimentazione non adeguata e ai ritmi moderni sempre più accelerati.

Con la Cura Mayr, protocollo terapeutico molto diffuso in Austria, Germania e in tutti i Paesi Nordici, si permette all’intestino di riposare, grazie ad un regime alimentare controllato dal medico.

Questo percorso detossinante ha effetti positivi sia sulla silhouette che sull’aspetto della pelle. Non mancano gli effetti benefici anche a livello psicologico, poiché il benessere corporeo, congiunto ad un aumento delle energie, genera buon umore.

I 3 cardini della Cura Mayr:

Riposo

Mettere il sistema digerente a riposo significa quindi dargli il tempo di attivare le sue capacità di autoriparazione e avere più energie disponibili.

Pulizia

Durante la cura si stimola l’eliminazione delle scorie intestinali per aiutare il processo di disintossicazione dell’organismo.  Alle Terme di Abano, con il programma fangoterapico, potrete aiutare, grazia alle proprietà del fango maturo, la reazione dell’organismo e l’eliminazione delle tossine, con la reazione sudorale.

Insegnamento

Il medico fornisce consigli per una sana e corretta alimentazione e soprattutto su come e quanto mangiare. Viene data importanza alla masticazione e alla ri-scoperta del senso di sazietà a tavola. Al termine del soggiorno, viene consegnato un piano alimentare da seguire a casa per adottare una sana ed equilibrata alimentazione.

Il menù di una giornata tipo della dieta Mayr

Essendo una dieta altamente personalizzata e che varia in base al paziente, a seconda dello stile di vita, sedentario oppure più dinamico, e all’obiettivo che ci si pone, la dieta Mayr non segue un menù fisso ad eccezione per le fasi del digiuno e del digiuno attenuato.

Sono presenti, invece, linee generali da seguire: consumare molto latte e yogurt biologici, non trascurare i carboidrati, consumare molta frutta e verdura, cereali, privilegiare cibi poveri di cellulosa ed evitare di assumere numerose bevande stimolanti.

I benefici della Cura Mayr:

  • Detox dell’organismo

  • Pulizia del microcircolo

  • Eliminazione del sovraccarico di lavoro del sistema digerente

  • Effetto antiage visibile sulla pelle e sui capelli già dopo una settimana

  • Buon umore

    passata la prima fase (2/3 giorni), si risolvono stanchezza e irritabilità, aumenta la capacità di concentrazione e migliora l’umore

  • Maggiore consapevolezza di come e quanto mangiare per una vita in salute

  • Risoluzione di situazioni dolorose

    come mal di testa, dolori a collo e schiena, di problematiche legate al sistema circolatorio, di patologie metaboliche

  • Maggiore energia, capacità di memoria e concentrazione

    Elenco contenuti va qui

La proposta dell’Hotel Bristol Buja:

  • Primo incontro con il nostro medico specialista per una valutazione del vostro stato di salute e per la spiegazione accurata del protocollo terapeutico Mayr, con consegna del piano alimentare durante il soggiorno in hotel.
  • 5 incontri con il medico specialista per un trattamento addominale e breve verifica di come procede la cura
  • Pasti serviti in zona riservata o, se di vostra preferenza, in camera, con gli alimenti consentiti dal medico
  • Ogni giorno a vostra disposizione in camera 2 litri di acqua minerale e tisane
  • Visita di controllo finale con lettera di dimissione per il medico curante e consegna del piano alimentare per le successive settimane

Totale trattamento € 600,00
Soggiorno minimo consigliato 6/7 notti e calcolato sulla base della mezza pensione

Dott.ssa Christine Enthammer

Medico chirurgo
Specialista in Ematologia
Nata e cresciuta in Germania, vive in Italia dal 1986 dove si è laureata alla facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Padova.
Ha lavorato sia all’Ospedale di Padova (Clinica Medica 4°), sia all’Ospedale di Noale VE (oncologia).
È medico termalista. Dal 2005 si dedica alla formazione secondo il metodo Mayr.