Il ristorantino vintage à la carte dell’AbanoRitz Hotel (Abano Terme)

IL BRUTTO ANATROCCOLO

Una favola di ristorante o un ristorante da favola?

Certamente un ambiente intimo, creativo, realizzato dall’artista Walter Davanzo, che ha dato forma all’ambiente con la personale interpretazione estetica dell’apparente non bello.

Con la sua predilezione per il recupero, ha utilizzato pagine di quotidiani per tappezzare le pareti, che raccontano parti di storia locale, che ci aiutano a capire meglio il presente. La storia del brutto anatroccolo è dipinta sui muri, scritta sugli schienali delle sedie del ristorante e sullo specchio in sala. Il divano in entrata è realizzato in cartone. Anche sul tavolo troverete alcuni oggetti di recupero, come le bottiglie di detersivo riutilizzate come portavasi o i vecchi setacci trasformati in porta-pane.

Il menu

Il menu stagionale racconta storie di cibo, un cibo che vuole nutrire oltre che saziare e soddisfare. Viene posta particolare attenzione nella selezione delle materie prime, soprattutto perché vengono lavorate poco, per farvi sentire tutto il gusto degli ingredienti che compongono il piatto.

Piatti della tradizione e dei ricordi valorizzano il territorio e raccontano storie: potete scegliere i piatti a vostro gusto e piacimento, oppure accettare i suggerimenti dei due menu degustazione proposti dal Ristorantino: i “Buoni” e i “Brutti” (4 portate, da 29 a 35 €).

Giorni di apertura

Dal venerdì al lunedì: la cucina è aperta dalle 19.30 alle 21.30

Chi cena il sabato sera ha poi la possibilità di ascoltare buona musica al Midnight Vintage Club, aperto dalle ore 22, con DJ Set, dischi in vinile anni ’60 ’70 ’80.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!