Proteggere la pelle al sole: i suggerimenti per un’abbronzatura sana e duratura.

La primavera in arrivo, e l’estate in attesa.

La voglia di stare fuori all’aria aperta baciati dai raggi di sole per colorare la pelle bianca dell’inverno. Ma come prepararsi ad una abbronzatura dorata senza danneggiare la pelle?

Generalmente le lampade UV sono il last minute più gettonato per ottenere una pre-abbronzatura in vista della prima esposizione al sole, ma per quanto possano sembrare d’aiuto in realtà agiscono solo in superficie. Per questo, è opportuno comunque preparare la pelle per evitare scottature ed eritemi.

L’esposizione, in modo graduale, con una crema solare ad alta protezione, anche nelle giornate nuvolose, è il primo step per non stressare la pelle ed evitare arrossamenti. Oltre, all’accorgimento base di utilizzo delle creme abbronzanti con fattore di protezione adatto al proprio fototipo, vi suggeriamo alcune tappe fondamentali per preparare la pelle al sole, fin dalla primavera.

  • Seguire un’alimentazione sana a naturale, ricca di frutta e verdura.

    Gli alimenti che stimolano la produzione di melanina sono quelli ricchi di betacarotene quali carote, pomodori, verdure a foglia verde, peperoni rossi, cereali, melone, pesche e albicocche. A rivitalizzare la pelle la Vitamina A (es. salmone,sgombro) e la Vitamina E (oli vegetali e cereali) , così come gli antiossidanti contenuti nei vegetali blu-viola e in generale tutti gli ortaggi ricchi di acqua.

  • Idratazione

    Bere molta acqua, almeno 2 litri al giorno (soprattutto durante l’esposizione solare).

  • Esfoliare il corpo

    Esfoliare la pelle liberandola dalle impurità e dalle cellule morte con uno scrub. Ottimo anche lo scrub home made con Olio extra vergine di oliva e sale fino mentre si è sotto la doccia.

  • Idratare e nutrire la pelle

    Lavare e nutrire la pelle con una crema idrante o con un olio nutriente (argan o mandorle) per mantenere tono ed elasticità.

Da non dimenticare, durante la tintarella, di proteggere le labbra utilizzando un buon burrocacao a base di burro di karitè.

L’esposizione al sole dopo l’inverno merita una particolare attenzione, il consiglio è di aver cura della propria pelle per abituarla alla ricezione dei raggi solari.