Scoprire il territorio

Tour in barca: Padova e dintorni

Vi suggeriamo due diverse proposte per scoprire il territorio euganeo e la città di Venezia da insoliti punti di vista, ovvero dalle vie d’acqua.

Come i nobili, in barca al Castello del Catajo

Una simpatica escursione su imbarcazione tradizionale in legno e visita al Castello

La partenza è dall’attracco fluviale davanti al Castello del Catajo, come i nobili di una volta che per raggiungere Padova o la laguna prendevano le vie d’acqua. E, come per i nobili un tempo, dovrete solo ammirare il paesaggio: ci sarà chi rema per voi, nella tipica voga alla veneta.

Informazioni

  • Punti d’interesse

    Porto fluviale di Battaglia Terme, Conca della Navigazione, Arco di Mezzo, idrografia superficiale.
    A fine escursione, visita al meraviglioso Castello del Catajo.

  • Lingue

    Italiano – Inglese

  • Luogo di incontro

    Attracco fluviale davanti Castello del Catajo, via Catajo 1, Battaglia Terme

  • Quando

    Da maggio tutti i venerdì sempre alle ore 16.30 (16.30-17.30 visita castello, 17.30-19.00 barca).

  • Quota di partecipazione

    Da € 35 a persona; ingresso e visita guidata al Castello, escursione in barca con 4 vogatori e guida, organizzazione tecnica.

  • Durata prevista

    circa 2,5 ore

  • Organizzazione tecnica

    Travel & Bike di VICUS NOVUS Agenzia Viaggi T.O.

Tour in barca tra le isole di Venezia

Un’intera giornata in barca con visita guidata alle isole più caratteristiche del territorio veneziano: Burano, Torcello e San Francesco del Deserto.

Programma:

Imbarco da Altino in direzione Torcello dove ci si ferma per la prima visita. Il primo insediamento dei veneziani fu proprio a Torcello, prima che si diffondesse la malaria e i veneziani si spostarono prima a Lido e poi a Rialto. È un’isola nota per il suo patrimonio architettonico ed archeologico.

Qui si trova la Basilica di Santa Maria Assunta, eretta a partire dal 639 d.C., che conserva al suo interno uno dei più importanti cicli musivi dell’Italia Settentrionale di epoca Bizantina. Tra i mosaici spicca la grande raffigurazione del Giudizio Universale il quale, ubicato sulla controfacciata della basilica, catturerà il vostro sguardo emozionandovi nel profondo.

Da Torcello si riprende poi la barca e ci si dirige all’Isola di Burano. Qui, dopo il pranzo libero, inizia la visita guidata alla pittoresca isoletta veneziana. Burano è un centro peschereccio, famoso per le sue case colorate in modo acceso, ricco di storia e tradizioni. Sull’isola ancora oggi convivono le antiche vocazioni pescherecce e i nuovi flussi turistici. Non perdete l’occasione per acquistare, come ricordo, un merletto, prodotto tipico di produzione locale.

La nostra giornata prosegue in barca da Burano all’Isola di San Francesco del Deserto che ospita un convento di Frati minori, fondato proprio dallo stesso San Francesco nel 1220.

Il nome del luogo risale al ‘400, quando l’isola di san Francesco per alcuni anni rimase abbandonata – deserta – a causa della insalubrità della laguna. Il fascino dell’isola ha ispirato lungo i secoli artisti e poeti. Ora è un luogo di culto e preghiera e le visite sono guidate da un francescano.

Da qui si riprende la barca e, dopo un ultimo scalo a Burano, si rientra ad Altino nel tardo pomeriggio.

Informazioni

  • Quando

    Domenica 29 settembre ore 9.00 e tutti i giorni su richiesta fino al 31 ottobre.

  • Quota di partecipazione

    € 55 a persona – Il tour è confermato con minimo 10 iscritti.

  • Comprende

    Trasporto in barca per l’intera giornata, guida turistica a Torcello e Burano, ingresso alla Basilica di Santa Maria Assunta, visita guidata al convento di S. Francesco del Deserto, assicurazione, organizzazione tecnica.

  • Non comprende

    Trasporto fino ad Altino, pranzo, altri ingressi e quanto non specificato alla voce “Comprende”.

Consigliamo un abbigliamento sportivo e scarpe comode.