Andy Warhol. Icona pop

Andy Warhol Icona pop – Mostra

Artika, in collaborazione con l’Assessorato alla cultura del Comune di Padova e la Fondazione Mazzoleni, organizza la mostra Andy Warhol Icona pop

L’esposizione intende indagare la poetica del genio della Pop Art, soffermandosi sulla sua rappresentazione della società e della cultura americane. Nel suo corpus di opere trovano spazio i marchi che popolavano l’immaginario pubblicitario diffuso negli Stati Uniti tra gli anni ‘60 e gli anni ‘70: come l’iconica zuppa Campbell’s.
Accanto ai brand, Warhol rappresenta le icone dello spettacolo, a cui spetta un trattamento analogo rispetto ai prodotti. Nel corpus di opere trovano spazio i marchi che popolavano l’immaginario pubblicitario diffuso negli Stati Uniti tra gli anni ’60 e ’70, come la celebre zuppa Campbell’s e i volti delle icone dello spettacolo, da Mick Jagger a Sylvester Stallone, fino alla mitica Marilyn.

La mostra è suddivisa in 6 sezioni tematiche, a partire dal ritratto biografico del grande artista newyorkese. 150 opere tra disegni, incisioni, serigrafie, sculture e postcards. Un viaggio incalzante nell’eccentrico mondo di Warhol, l’icona pop per eccellenza.
Nel corpus di opere trovano spazio i marchi che popolavano l’immaginario pubblicitario diffuso negli Stati Uniti tra gli anni ’60 e ’70, come la celebre zuppa Campbell’s e i volti delle icone dello spettacolo, da Mick Jagger a Sylvester Stallone, fino alla mitica Marilyn.

Andy Warhol realizzò le sue opere seguendo uno schema ben preciso: isolamento visivo dell’immagine, assimilazione del linguaggio pubblicitario, ripetizione e uso di colori chiassosi.
Il procedimento svelava la vera natura della modernità: l’indifferenza, il materialismo, la manipolazione mediatica, lo sfruttamento economico, l’irrefrenabile consumismo, il divismo e la creazione di falsi bisogni e false aspirazioni nelle masse.
La semplicità delle immagini di Warhol garantisce ancora oggi la loro immediata fruibilità.

L’iterazione richiama inconfutabilmente la ripetitività delle immagini impiegata dalla cultura di massa per vendere merci e servizi. L’assimilazione al marketing dell’industria non si esaurisce nella riproposizione delle caratteristiche della pubblicità, ma diventa ancora più profonda dato che Warhol utilizzò le
tecniche della produzione industriale stessa. L’operazione ha reso anonima la figura dell’artista nel processo produttivo, sottolineando così l’assurdità del completo distacco da ogni impegno emotivo.

L’icona assoluta è Marilyn, dipinta appena dopo il suicidio, avvenuto il 4 agosto 1962. L’opera di Warhol diventa così il ritratto di una santa su uno sfondo di foglia d’oro come un’icona religiosa. Santa Marilyn, la cui bellezza e allegria superficiale non era che una maschera, perchè in realtà l’infelicità appartiene anche al mondo delle celebrità.
La prima opera con questo soggetto fu esposta alla prima mostra newyorkese di Warhol nello stesso anno. La fotografia utilizzata per tutti i dipinti e le stampe dell’attrice fu scattata nel 1953 da Gene Kornman per la pubblicità del film Niagara.

La mostra è curata da Simona Occioni. Il percorso espositivo è a cura di Daniel Buso e Elena Zannoni.

Informazioni
Orari: dal mercoledì al venerdì: 10-13 e 15-19; sabato, domenica e festivi: 10-19 (la biglietteria chiude 30 min. prima)
Nei weekend non si garantisce l’accesso senza il biglietto acquistato online.
Biglietti: intero: € 12,00; ridotto: € 10,00 (studenti under 26, soci Fai, Touring Club); ridotto gruppi: € 10,00 (min. 10 persone); ridotto under 18: € 8,00; ridotto scuole: € 6,00 (cad.) min. 10 – max. 25
studenti a gruppo + 2 gratuità per insegnanti accompagnatori
Gratuito: under 6, giornalisti con tesserino, guide turistiche con tesserino, insegnanti accompagnatori di classi,
Biglietto cortesia: € 2,00 persone diversamente abili.
Biglietto open: € 14,00 (biglietto regalo da convertire inserendo successivamente data e orario)

Scarica la Brochure >>

  • Dove si svolgerà: Centro Culturale Altinate - San Gaetano, via Altinate, 71e
Tags:

Data

30 Set 2022 - 29 Gen 2023

Maggiori informazioni

Maggiori informazioni

Luogo

Padova
Categoria
Maggiori informazioni